Passa ai contenuti principali

Luca Carboni feat.Riccardo Sinigallia: Ho visto anche degli zingari felici (video e testo) Claudio Lolli special guest nel video

Luca CarboniHo visto anche degli zingari felici, cantata da Luca Carboni in duetto con Riccardo Sinigallia, è una reinterpretazione del brano del 1976 firmato da Claudio Lolli.

Il singolo anticipa il nuovo album Musiche Ribelli (in uscita il 16 gennaio per RCA/Sony Music), raccolta in cui l'artista bolognese rilegge alcuni brani simbolo degli anni '70, realizzando un personalissimo omaggio ai grandi cantautori di quel decennio.

"Pur essendo degli anni '70, considero questo brano molto attuale quasi come fosse un inedito, sia dal punto di vista musicale che sociale" - spiega Carboni - "Il testo offre ancora grandi spunti di riflessione sul nostro tempo. Sarebbe bello che anche i sindaci delle nostre città riscoprissero questa canzone".


Link diretto al video (youtube)


Testo della canzone "Ho visto anche degli zingari felici" di Claudio Lolli, versione di Luca Carboni feat.Riccardo Sinigallia

E Siamo noi a far ricca la terra
noi che sopportiamo
la malattia del sonno e la malaria
noi mandiamo al raccolto cotone, riso e grano,
e noi piantiamo il mais
su tutto l'altopiano.

Noi penetriamo foreste, coltiviamo savane,
le nostre braccia arrivano
ogni giorno più lontane.
Da noi vengono i tesori alla terra carpiti,
con che poi tutti gli altri
restano favoriti.

E siamo noi a far bella la luna
con la nostra vita
coperta di stracci e di sassi di vetro.
Quella vita che gli altri ci respingono indietro
come un insulto,
come un ragno nella stanza.

Riprendiamola in mano, riprendiamola intera,
riprendiamoci la vita,
la terra, la luna e l'abbondanza.
E' vero che non ci capiamo
che non parliamo mai
in due la stessa lingua,
e abbiamo paura del buio e anche della luce, è vero
che abbiamo tanto da fare
e che non facciamo mai niente.

E' vero che spesso la strada sembra un inferno
o una voce in cui non riusciamo a stare insieme,
dove non riconosciamo mai i nostri fratelli.
E' vero che beviamo il sangue dei nostri padri,
e odiamo tutte le nostre donne
e tutti i nostri amici.

Ma io ho visto anche degli zingari felici
corrersi dietro, far l'amore
e rotorlarsi per terra.
Io ho visto anche degli zingari felici
in Piazza Maggiore
ubriacarsi di luna, di vendetta e di guerra.
Io ho visto anche degli zingari felici
corrersi dietro, far l'amore
e rotorlarsi per terra.
Io ho visto anche degli zingari felici
in Piazza Maggiore
ubriacarsi di luna, di vendetta e di guerra.

Link:
Luca Carboni Sito Ufficiale
Testi Canzoni Luca Carboni
Luca Carboni: Musiche ribelli, album omaggio ai cantautori degli anni '70
Carboni: Claudio Lolli special guest del video Ho visto anche degli zingari felici

Commenti

Post popolari in questo blog

Zucchero: Una carezza, dedicato alla madre l'inedito di lancio dell'album Live in Italy (video e testo)

Una carezza è il nuovo singolo di Zucchero, dalla fine ottobre in radio, scelto per il lancio del nuovo album Live in Italy. La canzone è una delicata ballad dedicata alla sua mamma Rina Bondavalli in Fornaciari. L'artista aveva già scritto l'emozionante "Diamante" in ricordo della nonna.

Il nuovo lavoro Live in Italy, 2 CD + 2 DVD, è uscito in contemporanea in tutto il mondo il 28 novembre ed è il primo vero lavoro live di Zucchero della sua carriera. L'opera documenta un tour molto lungo, di successo e fortunato con un'audience ovunque molto fedele da anni, con una grande band, con ben 207 concerti in vari continenti dal 1 maggio 2007 al 20 dicembre 2008, circa un anno e 7 mesi "on the road" in Europa, Nord America e Canada, Sud America, Australia, Nord Africa, in posti bellissimi e non usuali come Turchia, Marocco, Armenia, Giordania, Isole Mauritius e Reunion, Canarie, Malta e molti paesi dell'est, in Arene e Teatri prestigiosi come Olympia (…

Renato Zero feat. Mario Biondi: Non smetterei più (video e testo)

Non smetterei più è il secondo singolo estratto dall'album Presente di Renato Zero. Ricordiamo che il primo singolo è stato Ancora qui.

Non smetterei più è una canzone imperniata sul dialogo tra Renato (il poeta) e la sua coscienza (Mario Biondi), una sorta di bilancio della vita dell'artista che nonostante tutto deve seguire il suo destino ("Una sorta di alchimia che ci vuole qua"), contro ogni avversità ("Mille volte caduti, mille volte rialzati"). La straordinaria partecipazione di Mario Biondi e l'accattivante arrangiamento easy jazz ne fanno uno tra i migliori brani di Renato Zero.

Dopo il video il testo della canzone "Non smetterei più" di Renato Zero



testo della canzone "Non smetterei più" di Renato Zero

(Renato Zero)
In fondo questa mia vita è un eterno concerto
un palcoscenico aperto animato ogni giorno di piu’
La mia mente si accende
e il destino qui gioca i suoi assi
Se solo potessi non smetterei piu’.
Una sorta di alchimia
che ci v…

Caparezza: Ti Fa Stare Bene, il primo estratto dall'album Prisoner 709

Ti fa stare bene è un singolo del rapper italiano Caparezza, il primo estratto dal settimo album in studio Prisoner 709 e pubblicato il 15 settembre 2017.
Il videoclip, diretto da Fabrizio Conte e prodotto da Videoproject, è stato pubblicato in concomitanza con il lancio del singolo attraverso il canale YouTube del rapper.

Caparezza: Ti Fa Stare Bene (Testo Canzone)
Hey, ho bisogno almeno di un motivo che mi faccia stare bene,
sono stufo dei drammi in tele, delle lamentele delle star in depre,
del nero lutto di chi non ha niente a parte avere tutto,
delle sere chiuso per la serie culto, della serie chiudo e stiamo assieme, punto.
Soffiano venti caldi, siano rimasti in 20 calmi
e sono tempi pazzi, fricchettoni con i piedi scalzi che diventano ferventi nazi,
fanno il G8 nei bar, col biscotto e il cherry muffin,
sono esilaranti nel ruolo di piedi piatti, Eddy Murphy.
Scusa non dormo sulla mia Glock 17
sognando corpi che avvolgo come uno stock di cassette,
ora che mi fido di te come di ch…