Una selezione di musica trovata in Rete di qualsiasi genere, presentata per il semplice gusto di condividere opinioni.

mercoledì, gennaio 06, 2010

Gianluca Grignani: Sei sempre stata mia (video e testo)

Gianluca GrignaniGianluca Grignani ha inaugurato il nuovo anno nel migliore dei modi: dal primo gennaio è in rotazione radio il suo nuovo singolo "Sei sempre stata mia", una bella canzone pop nello stile intenso del Grigna. Il brano anticipa l'uscita del nuovo album di inediti "Romantico Rock Show" che sarà in tutti i negozi di dischi dal 2 febbraio.

Dopo il video cover il testo della canzone "Sei sempre stata mia" di Gianluca Grignani.



Testo della canzone "Sei sempre stata mia" di Gianluca Grignani

Io son sempre stato tuo
che anche quando non c'eri
ti avevo nei pensieri

Tu sei sempre stata mia
che quando ti ho incontrata
ho subito capito che

Noi immensamente noi
condividiamo tutto sai
anche questa nostra gioia strana
che stranamente noi
ci fa stare insieme
come quando il giorno ci allonta
ma ti sento vicina
dalla notte prima

Io io che da lei scappavo
perchè mi puoi tradire
non mi puoi ingannare mai

Tu quel giorno mi hai incontrato
per mano mi hai portato
fino a scrivermi dentro che

Noi immensamente noi
condividiano tutto ormai
come questa nostra gioia strana
che stranamente a noi
ci fa stare bene
come quando il giorno ci allonta
ma ti sento vicina
dalla notte prima

Noi solamente noi
ci comprendiamo bene ormai
e sentiamo un'esigenza sana
che due come noi
non si lasceranno mai
anche quando un sogno ci allontana
ma ti sento vicina
come mai prima

Io son sempre stato tuo
tu sei sempra stata mia
che amarsi no non è mai una sfida
ma è come cercare in noi una guida

Noi immensamente noi
condividiano tutto ormai
come questa nostra storia strana
che ingenuamente a noi
ci fa stare insieme

O noi solamente no
non ci lasceremo mai
come quando un sogno ci allontana
e torniamo vicino di nuovo al mattino
io son sempre stato tuo
tu sei sempre stata mia

Etichette: , , , ,

martedì, gennaio 05, 2010

Le Vibrazioni: Respiro (audio e testo)

Le Vibrazioni Poesia e rock si incontrano nel percorso musicale de Le Vibrazioni. Dall'esordio con l'album eponimo del 2003 la band conta tre dischi in studio e una raccolta (En vivo) di successi in versione live. Ogni lavoro discografico contiene piacevoli perle pop-rock intense e accattivanti come "Dedicato a te", "In una notte d'estate", "Raggio di sole", "Portami via", "Insolita". Ora tornano con un nuovo album, "Le strade del tempo", in uscita il 22 Gennaio 2010 su etichetta Sony Music, e in radio con il nuovo singolo "Respiro", una magnifica ballad introdotta dalle note di pianoforte. Ancora una volta poesia e rock si incontrano in un brano de Le Vibrazioni.

Dopo il player il testo della canzone "Respiro" de Le Vibrazioni



Testo della canzone "Respiro" de Le Vibrazioni

Passerà,
anche oggi passerà
come fosse una lacrima che scivola e dove andrà?
Forse tra i segni di un sorriso che amaro è ma,
Passerà.

Questo inverno cosa porterà?
Un'altra primavera fragile che non sa come fiorire ancora.
Nell'arco di un respiro è il suo odore.

Passerà,
e come aria passerà, quest'aria che in un fiato si inghiotte già
tra le scorie di un inevitabile passato che tenta sempre di confondere.

Questo inverno cosa porterà?
Un'altra primavera fragile che non sa come fiorire ancora.
Nell'arco di un respiro è il suo odore.

Questo inverno cosa porterà?
Un'altra primavera fragile che non sa come fiorire ancora.
Nell'arco di un respiro è il suo odore.

(Ah Ah Ah)
L'attimo geniale è divino
(Ah Ah Ah)
L'arte della Sua luminescenza
(Ah Ah Ah)
muore senza aiuto di nessuno
(Ah Ah Ah)
ci eccita e fa tremare il cielo!
(Ah Ah Ah)

Etichette: , , , , , ,

domenica, dicembre 20, 2009

Giuliano Rassu: Ruvido (video e testo)

Giuliano RassuGiuliano Rassu, il secondo classificato nella terza edizione di X Factor italia, ha una grande passione per il rock blues ed è dotato di una voce particolarmente adatta a questo genere, graffiante ed espressiva, capace di trasmettere emozioni profonde. Ascoltiamolo nell'inedito presentato alla finale del talent show "Ruvido", brano che dà il titolo anche all'EP d'esordio che contiene anche cinque cover già cantante nel corso di X Factor 3, “Warwick Avenue” di Duffy, “Back To Black” di Amy Winehouse, “L’ immensità” di Don Backy, “L’ emozione non ha voce” di Adriano Celentano e “Mi ritorni in mente” di Lucio Battisti.

Dopo il video cover il testo della canzone "Ruvido" di Giuliano



Testo della canzone "Ruvido" di Giuliano

Un cambio di vita adesso so che servirà
Una nuova salita chissà mai dove mi porterà
Nonostante le stelle nonostante gli occhi tuoi
Come un tatuaggio ormai
Mi ritroverai improvvisamente con il mio cuore ruvido
Mi sorriderai in un attimo la fatica sparirà
Basterà solo un filo di voce
Basterà solo uno sguardo fra noi
Mi ritroverai sempre ancora ruvido innamoratissimo
Cammino per strada
A volte un po’ distante io
Troppa gente che parla troppo rumore in questa vita
Tu che inviti gli amici io che non parlo quasi mai
Ma lo so tu mi capirai
Mi ritroverai improvvisamente con il mio cuore ruvido
Mi sorriderai e in un attimo la ferita guarirà
Basterà solo un filo di voce
Basterà solo uno sguardo tra noi
Mi ritroverai sempre e solo ruvido innamoratissimo
Come un tatuaggio ormai
Mi ritroverai improvvisamente con il mio cuore ruvido
Mi sorriderai e in un attimo la fatica sparirà
Basterà solo un filo di voce
Basterà solo uno sguardo fra noi
Mi ritroverai come un matto ruvido innamoratissimo
Innamoratissimo

Etichette: , , , , , ,

sabato, dicembre 19, 2009

Marco Mengoni: Dove si vola (video e testo)

Marco MengoniMarco Mengoni (in arte solo Marco) vince la terza edizione italiana del talent show X Factor davanti a Giuliano e alle Yvanna. Marco è davvero un fuoriclasse dotato di grande potenza vocale e interpretativa, questa volta X Factor ha fatto centro! Infatti, a differenza delle passate edizioni, il vincitore è anche quello che raggiunge le migliori posizioni nelle classifiche di vendita: entra con l'EP di debutto al decimo posto della classifica album e conquista la prima posizione nei singoli con l'inedito presentato in finale "Dove si vola".

Dopo il video cover il testo della canzone "Dove si vola" di Marco Mengoni.



Testo della canzone "Dove si vola" di Marco Mengoni.

Cosa mi aspetto da te
cosa ti aspetti da me

Cosa sarà ora di noi
cosa faremo domani
Potremmo dirci bugie tranquillamente
oppure andare per mano per sempre

Fammi respirare ancora
e portami dove si vola
dove non si cade mai

lasciami lo spazio e il tempo
e cerca di capirmi dentro
dimmi ogni momento
che ci sei
che ci sei
che ci sei

Cosa mi aspetto da te
cosa ti aspetti da me
Adesso che siamo qui nudi
sul tetto del mondo (del mondo)

Potremmo dirci bugie tranquillamente
oppure andare per mano per sempre

Fammi respirare ancora
e portami dove si vola
dove non si cade mai

lasciami lo spazio e il tempo
e cerca di capirmi dentro
dimmi ogni momento
che ci sei
che ci sei
che ci sei

E non fermati a questo attimo
che non ritornerà
e dimmi che ogni momento per noi
sarà fantastico

Fammi respirare ancora
e portami

dove si vola

lasciami lo spazio e il tempo
e cerca di capirmi dentro
dimmi ogni momento
che ci sei
che ci sei
che ci sei

cosa ti sspetti da me
cosa mi aspetto da te

Etichette: , , , , , , ,

venerdì, dicembre 18, 2009

Mina feat. Manuel Agnelli: Adesso è facile (video e testo)

Tra le belle sorprese del nuovo album di Mina "Facile", c'è anche "Adesso è facile", una canzone di Manuel Agnelli con l'evidente "marchio" Afterhours stemperato solo un poco dall'arrangiamento più classico. Il duetto vocale tra Mina e Manuel è particolarmente riuscito dando vita ad uno dei brani migliori del disco.

Dopo il video cover il testo della canzone "Adesso è facile" di Mina feat. Manuel Agnelli



Testo della canzone "Adesso è facile" di Mina feat. Manuel Agnelli
Dici che mi vuoi perciò mi avrai
Dici che mi sai e poi si sa
Che tanto facile è tanto facile
Adesso che non c’è più lei
È tanto facile adesso è facile
Sapere cosa vuoi
Capire cosa sei
Ma ti ho aspettato e scopro
Che sei già passato dentro me
So che tu mi vuoi
Prendimi se puoi
E dici che mi sai
E poi mi va
Adesso è facile è tanto facile
Adesso che non c’è più lui
È tanto facile è solo facile
Capire cosa c’è
O dirsi che non c’è
Ricominciare a vivere con me per me
E adesso è facile è tanto facile
Davvero splendidi io e te
Adesso è facile è tanto facile
Capire cosa c’è e amare quel che c’è
Ricominciare a vivere per me con te
Ricominciare a vivere per me

Etichette: , , , , , , ,

domenica, dicembre 13, 2009

Tiziano Ferro: Scivoli di nuovo (video e testo)

Scivoli di nuovo è il quinto brano estratto dall'album Alla mia età che ha ottenuto ben sei dischi di platino con 450 mila copie vendute e si avvia ad essere il disco dell'anno. Il singolo è anche l'apripista del nuovo progetto di Tiziano Ferro, Alla mia età -Live in Rome, DVD che racconta i due live dello scorso giugno all’Olimpico. Il video di Scivoli di nuovo, girato interamente in bianco e nero, si svolge all’interno del carcere di Bollate. Accanto a Tiziano si muovono e recitano gli stessi detenuti.

Dopo il video ufficiale il testo della canzone "Scivoli di nuovo" di Tiziano Ferro



Testo della canzone "Scivoli di nuovo" di Tiziano Ferro

Conti ferito le cose che non sono andate come volevi
temendo sempre e solo di apparire peggiore
di ciò che sai realmente di essere.
Conti precisi per ricordare quanti sguardi hai evitato
e quante le parole che non hai pronunciato
per non rischiare di deludere.
La casa, l’intera giornata,
il viaggio che hai fatto per sentirti più sicuro
più vicino a te stesso,
ma non basta, non basta mai.

Scivoli di nuovo
e ancora come tu fossi una mattina
da vestire e da coprire
per non vergognarti
scivoli di nuovo e ancora
come se non aspettassi altro
che sorprendere le facce
distratte e troppo assenti
per capire i tuoi silenzi
c’è un mondo di intenti
dietro gli occhi trasparenti
che chiudi un po’.

Torni a sentire
gli spigoli di quel coraggio mancato
che rendono in un attimo
il tuo sguardo più basso
e i tuoi pensieri invisibili
torni a contare i giorni
che sapevi non ti sanno aspettare
hai chiuso troppe porte
per poterle riaprire
devi abbracciare
ciò che non hai più
La casa, i vestiti, la festa
ed il tuo sorriso trattenuto e dopo esploso
per volerti meno male,
ma non basta, non basta mai

Scivoli di nuovo
e ancora come tu fossi una mattina
da vestire e da coprire
per non vergognarti
scivoli di nuovo e ancora
come se non aspettassi altro
che sorprendere le facce
distratte e troppo assenti
per capire i tuoi silenzi
c’è un mondo di intenti
dietro gli occhi trasparenti
che chiudi un po’.

E non vuoi nessun errore
però vuoi vivere
perché chi non vive lascia
il segno del più grande errore.

Scivoli di nuovo
e ancora come tu fossi una mattina
da vestire e da coprire
per non vergognarti
scivoli di nuovo e ancora
come se non aspettassi altro
che sorprendere le facce
distratte e troppo assenti
per capire i tuoi silenzi
c’è un mondo di intenti
dietro gli occhi trasparenti
che chiudi un po’.
Che chiudo un po’.
Che chiudi…

Etichette: , , , , , , ,

mercoledì, dicembre 09, 2009

Mario Castelnuovo: Quanto è bella la vita (mp3 e testo)

Mario CastelnuovoMario Castelnuovo, tra i migliori poeti della canzone italiana, rilascia in download gratuito dal suo sito ufficiale una nuova canzone dal titolo Quanto è bella la vita. Il brano farà parte di un CD non in vendita ma abbinato ad una pubblicazione cartacea realizzata a cura della Regione Calabria. Nel disco sono presenti altri artisti, oltre a Mario. La canzone è un vero inno alla vita, un'esortazione ad amarla per quello che è.

Che strano periodo questo a giudicare dalle canzoni... mettete nella stessa compilation:

1 - Ho fatto un sogno (Vasco Rossi);
2 - Inneres Auge (Franco Battiato);
3 - Quanto è bella la vita (Mario Castelnuovo);

e sentirete tre versioni dello stesso tema: La vita!

Testo della canzone "Quanto è bella la vita" di Mario Castelnuovo

Quant’è bella la vita, quella zitta dei fiori di campo
che sul ciglio del vento che passa, gli sussurrano «Addio»
quant’è bella davvero, che se piove si sente l’odore,
della terra in amore si sente il respiro
che è simile al mio…
E moriamo migliaia di volte e in migliaia di posti diversi
che la vita è così,
quant’è bella lo stesso, come se fosse un’offerta di pane
e ringraziarla del sole che dopo che piove si sente di più…
Ed occuparla la vita, com’è che si occupa una scuola
e barricarla la vita se c’è la polizia che mena
e picchettarla la vita, come una fabbrica, una miniera,
quando gli uomini a luci spente hanno come un presentimento di luna…
Quant’è bella la vita…
Quant’è bella la vita,
se imparassimo ad amarla davvero,
come fosse un regalo inatteso e per questo da amare di più.

Mario Castelnuovo Web Site

Etichette: , , , , , , , ,

Franco Battiato: Inneres Auge (video e testo)

Franco Battiato - Inneres Auge - cd coverLa fine dell'anno porta sempre gli artisti a pubblicare raccolte di successi e anche Franco Battiato per l'occasione pubblica un nuovo album "Inneres Auge – Il tutto è più della somma delle sue parti" con delle vere perle per collezionisti. L'album contiene canzoni di Battiato riarrangiate e Inverno, un brano di Fabrizio De André. Il singolo in radio Inneres Auge è l'unico inedito. Nel testo della canzone Franco Battiato denuncia con grande chiarezza alcune strane caratteristiche della sociatà italiana odierna. La soluzione proposta da Battiato potrebbe sollevare qualche dubbio: basta aderire alla via verticale per migliorare la sociatà?

Dopo il video cover il testo della canzone "Inneres Auge" di Franco Battiato



Testo della canzone "Inneres Auge" di Franco Battiato

Come un branco di lupi che scende dagli altipiani ululando
o uno sciame di api accanite divoratrici di petali odoranti
precipitano roteando come massi da altissimi monti in rovina.
Uno dice che male c’è a organizzare feste private
con delle belle ragazze per allietare Primari e Servitori dello Stato?

Non ci siamo capiti
e perché mai dovremmo pagare anche gli extra a dei rincoglioniti?
Che cosa possono le Leggi dove regna soltanto il denaro?
La Giustizia non è altro che una pubblica merce…
di cosa vivrebbero ciarlatani e truffatori
se non avessero moneta sonante da gettare come ami fra la gente.

La linea orizzontale ci spinge verso la materia,
quella verticale verso lo spirito.
Con le palpebre chiuse s’intravede un chiarore
che con il tempo e ci vuole pazienza,
si apre allo sguardo interiore: Inneres Auge, Das Innere Auge

La linea orizzontale ci spinge verso la materia,
quella verticale verso lo spirito.
Ma quando ritorno in me, sulla mia via,
a leggere e studiare, ascoltando i grandi del passato…
mi basta una sonata di Corelli, perchè mi meravigli del Creato!

Etichette: , , , , , , , , , ,

Raf: Per tutto il tempo (video e testo)

Raf - Soundview - cd coverRaf festeggia i suoi 25 anni di carriera con Soundview, un CD+DVD live con tutti i migliori successi dell'artista. Nell'album non mancano i brani “Self Control” che nel 1984 aprì a Raf la strada delle classifiche anche all’estero, “Due”, “Sei la più bella del mondo”, “Cosa resterà degli anni ‘80″, “Ti pretendo”, “Il battito animale”, “Inevitabile follia”, “Dimentica”. La registrazione del dvd è avvenuta nel corso del “Metamorfosi Tour”, il 27 febbraio 2009 al Forum di Assago, dove Raf ha dato vita ad un concerto straordinario, davanti a un pubblico entusiasta. Il brano Per tutto il tempo è l'unico inedito.

Dopo il video cover il testo della canzone "Per tutto il tempo" di Raf



Testo della canzone "Per tutto il tempo" di Raf

In questo mondo che deve cambiare
tu non cambiare mai
le righe scritte a mano
dal tuo cuore su un foglio bianco
tra i regali di Natale

Andiamo fuori che nevica
e sembra vero questo finto inverno
si può sorridere si può sperare
per quanto strana
la vita a volte sembra normale

Io che ho avuto tanto
non mi rendevo conto
che in fondo quel che conta
è dividere con te
ogni attimo...

Per tutto il tempo
di questo tempo
che quando l'hai compreso
è già passato
Giorno per giorno
andremo avanti
un passo dopo l'altro
sempre in contatto stretto
per tutto il tempo...

E ho cercato tutte le parole
negli orizzonti aurore luci e stelle
ma non c'è niente che possa esprimere
vagamente quello che provo per te

Ma tu che hai imparato
a leggere dentro di me
sai che vorrei,
vorrei portarti via...

E più lontano
sopra un arcobaleno
nel mezzo di un concerto
in mare aperto...
E il vento sul tuo viso avrai
la curva di un sorriso strepitoso
che come un faro acceso
per me che ti guardo col fiato sospeso

come quella prima volta
che incontrandoci per caso
il destino ci ha sorpreso
sentirai guardandomi negli occhi
che non è cambiato niente
in quel riflesso ci sei sempre tu
sei tu...

Per tutto il tempo
del nostro tempo
che appena l'hai afferrato
è gia tornato..
tu lascialo
tanto non può cambiare
un vero amore, vero
per tutto il tempo..

Etichette: , , , , , , , , , ,

 

Music from the Web BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Blog Italiani Music Blogs - BlogCatalog Blog Directory